VIAGGI VIRTUALI

Relatore: GABRIELLA BASO

Cile e Isola di Pasqua. Per la sua ampia estensione territoriale in latitudine, che copre oltre 4000 chilometri tra la fascia sub-tropicale e quella sub-antartica, il Cile offre una incredibile varietà di paesaggi affascinanti ed ecosistemi peculiari, distribuiti tra il livello del mare ed i 7000 metri della maggiore vetta delle Ande.
A sud, si arriva alle latitudini dei grandi ghiacciai annidati tra vette spettacolari, profondi fiordi e labirinti di infinite isole dove i veri “padroni” sono pinguini ed otarie, mentre il nord è caratterizzato dal deserto di Atacama, uno dei luoghi più aridi della Terra, dominato da vulcani che superano i 4000 metri di altitudine, tra canyon che alternano sabbia alle pareti rocciose, lagune altiplaniche azzurrissime e colonne di vapore dei geyser.
E infine, Rapa Nui, l’Isola di Pasqua, dal fascino mistico concentrato in un minuscolo lembo di terra nel mezzo dell’oceano Pacifico, conosciuta per le sue misteriose ed enormi statue di pietra vulcanica, i Moai.